MARIO CASTELNUOVO


Il Miracolo Lyrics

C'era un paese in creta,
con un tramonto raro,
con una chiesa e tanti uccelli bianchi intorno
e un sagrestano nero...
che in un giorno di sete grossa
scolo un secchio di vino,
e serv messa come fosse un deltaplano,
un deltaplano nero
E non aspettavano altro,
e durante l'Eucarestia la gente l'ha menato
e gli ha sputato in una mano, e in bocca un foglio di via
Ed partito, Nero, la notte di natale,
piazzato in fondo al treno
che non sa dove andare e, comunque, lui non ci vuole andare
E la mattina di festa, guarda che successo stanotte...
tutti davanti allo specchio... e Cristo...
sono diventati neri davvero tutti,
uomini e signore,
e chissa che sortilegio li avra fatti abbronzare...
E i paesani, neri, tutti in fila in lavanderia,
ma dopo la ventesima centrifuga quel nero l non va via...
Oddio che giorno abbietto quel giorno di Natale,
e la neve che dispetto che fo, che a bianca da abbagliare...
Oddio che arriva il treno con tutti i giornalisti,
e a bello da lontano, che c' il presepio vero,
un bel presepio nero...
Furono giorni scuri, furono uccelli amari,
con gli occhi e i denti chiariā€¦

Correct these lyrics

Hottest Lyrics with Videos
fd1fe67175c5103148a8385341b33fe0

check amazon for Il Miracolo mp3 download
these lyrics are submitted by BURKUL4

Record Label(s): 2000 Incipit Records

Rate Il Miracolo by Mario Castelnuovo (current rating: N/A)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Meaning to "Il Miracolo" song lyrics no entries yet
required
capthca required

Characters count
: min. 50 characters