EROS RAMAZZOTTI


Esodi Lyrics

su quel confine
c'era scritto proprio così
l'ultimo che esce spenga la luce e poi
che nessuno possa vedere
dov'è
questo povero paese

tra le rovine
un vecchio restava lì
con il suo dolore quasi asciutto perché
troppe lacrime già scese
fanno il vuoto dentro sè

io da qui non posso andarmene - diceva -
i miei piedi sono troppo stanchi e poi
questa terra è la mia terra, vedi là
quel ciliegio l'ho piantato proprio io
e fra qualche mese fiorirà
come un segno di speranza rifiorirà
e vedere questa lunga scia
mi si stringe il cuore più che mai
vedere che

andranno via
tutti gli amici
tutte le voci
andranno...
anche gli uccelli
appena giorno
andranno via
via di qua
via da questa malasorte
questo inverno alle porte
che altro freddo soffierà

andranno via
tutte le cose
le giovani spose
andranno via
fino dove chi lo sa
quanta strada ci vorrà
prima di fermarsi un po'...

su quel confine
c'era scritto press'a poco così
l'ultimo che esce spenga la luce e poi
che non torni mai più indietro
fino a quando non verrà
il bel tempo del buon senso
per l'umanità...
su quel confine...

Correct these lyrics

Watch Eros Ramazzotti Esodi video
Hottest Lyrics with Videos
f524a33088bdffc837363207f0b02e74

check amazon for Esodi mp3 download
these lyrics are submitted by musixmatch2

Songwriter(s): Eros Ramazzotti, Adelio Cogliati, Pierangelo Cassano
Publisher(s): Unalira Ed. Musicali Sas, Universal Music Publishing Ricordi S.r.l., Pelago Ed. Mus. S.r.l.
Record Label(s): 1993 DDD
Official lyrics by

Rate Esodi by Eros Ramazzotti (current rating: N/A)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Meaning to "Esodi" song lyrics no entries yet
required
capthca required

Characters count
: min. 50 characters