PAOLO CONTE


Un Vecchio Errore Lyrics

Un vecchio errore vuole inseguirmi
e incatenarmi e trascinarmi li' davanti
ad ogni specchio per dirmi: guardati...
Io non mi guardo, giro lo sguardo...
La so a memoria troppo questa storia
e` uguale che non ci sia o che ci sia...
ci provi lo specchio ad inghiottire
nell' apparenza
L'orgoglio -e' quello che voglio-
della mia assenza
Vedi, ho pagato gia' il mio soldo di verita'...
un vecchio errore pagato caro, un gesto avaro,
avevo il cuore duro allora... ero piu' amaro...
ero piu' giovane...
niente di niente... spiega alla gente
cosa vuol dire, cosa vuol dire amare l'amore,
senza mai fare neanche un errore...
Ci provi lo specchio ad inghiottire
nella sua acqua cupa
non l'apparenza, ma il volto
che l'assenza sciupa...
Vedi, vedi... Ho pagato gia' il mio soldo di verita'
un vecchio errore pagato caro, un gesto avaro,
Avevo il cuore duro allora... ero piu' amaro...
ero piu' giovane...
Niente di niente... spiega alla gente
cosa vuol dire, cosa vuol dire amare l'amore,
senza mai fare neanche un errore...

Correct these lyrics



Watch Paolo Conte Un Vecchio Errore video

check amazon for Un Vecchio Errore mp3 download

Songwriter(s): Conte Paolo
Publisher(s): Sugarmusic S.p.a., BMG Rights Management (Italy) S.r.l.

Official lyrics by

Rate Un Vecchio Errore by Paolo Conte (current rating: N/A)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
Meaning to "Un Vecchio Errore" song lyrics no entries yet
required
capthca required

Characters count
: min. 50 characters